Ogni giorno, più di 1,8 miliardi di immagini vengono caricate su Internet. Le foto e gli effetti visivi stanno rapidamente conquistando i media online e i social network. Dalle selfie delle celebrità ai contenuti generati dagli utenti dei marchi, le immagini sono predominanti su piattaforme come Instagram, Twitter, Facebook e altre ancora. Le nuove funzionalità dei social network, come la possibilità di rispondere con immagini ai post su Facebook o Instagram, stanno alimentando ulteriormente questa tendenza.

L'utilizzo delle immagini offre diversi vantaggi, poiché non solo trasmettono più informazioni, emozioni e significati, ma sono anche più facili da assimilare rispetto al testo. Con l'aumentare del volume di immagini, è fondamentale monitorare come il tuo brand è rappresentato visivamente nell'ambiente online e sui social media, così come le associazioni che evoca. Le ricerche mostrano che circa l'80% delle foto con loghi non contiene menzioni del marchio nel testo accompagnatorio. Senza analizzarle, si perdono significative quantità di informazioni. Implementando il riconoscimento delle immagini, i marchi possono migliorare notevolmente la loro strategia di marketing.

005.jpg

Per un marchio, è importante avere una chiara comprensione di come l'azienda viene menzionata dai consumatori. Sentimenti negativi o insoddisfazione possono indicare che è giunto il momento di cambiare la politica delle informazioni. Al contrario, molte reazioni positive al contenuto visivo di un marchio possono significare che il tuo team di marketing sta facendo bene. Abbiamo analizzato la percentuale di immagini che contengono menzioni di marchi sportivi come Adidas, Nike e Reebok, che passano inosservate senza il riconoscimento delle immagini ma costituiscono il 78%.

Fino ad ora, il monitoraggio si è concentrato principalmente sui contenuti testuali, come il testo nei tweet o nei post dei blog. L'analisi visuale fa il passo successivo e consente di tracciare i loghi nelle immagini e nelle foto pubblicate sui social media e su Internet.

Ecco alcuni esempi di come il riconoscimento delle immagini possa fornire alle aziende ulteriori informazioni:

1. Contenuto generato dagli utenti (UGC): Il contenuto generato dagli utenti può migliorare praticamente qualsiasi strategia di marketing digitale. Secondo Salesforce, l'uso del UGC può aumentare il coinvolgimento nelle campagne di marketing del 50% e aumentare i tassi di conversione del 10%. Il contenuto generato dagli utenti è un ottimo complemento alle strategie di marketing perché i clienti ritengono tali fonti più affidabili rispetto alle informazioni sui canali ufficiali del marchio. Utilizzando il riconoscimento delle immagini, è possibile identificare gli autori dei post visivi popolari, potenzialmente portando a collaborazioni. Molte marche utilizzano attivamente il contenuto generato dagli utenti nei loro sforzi di marketing, spesso senza che gli utenti se ne rendano conto.

2. Proteggi il tuo marchio dall'abuso: Avere un gran numero di immagini rende difficile analizzare come il tuo logo viene utilizzato online. Il riconoscimento delle immagini consente di rilevare attività fraudolente e manipolazioni del logo che potrebbero danneggiare la tua azienda, consentendoti di rispondere prontamente. L'analisi visuale può persino rilevare piccole modifiche nei loghi, aiutando le aziende a monitorare i contenuti che violano i diritti d'autore.

3. Ottenere informazioni sul ROI degli sponsorizzazioni: Molte aziende sono interessate a monitorare le sponsorizzazioni e valutare il ritorno sugli investimenti (ROI). In vari eventi, dai défilé di moda alle gare di Formula 1, il logo di un marchio può essere esposto in modo prominente senza menzioni esplicite del marchio in articoli o post. Utilizzando il riconoscimento delle immagini, le marche possono misurare il numero di menzioni visive che ricevono e considerare questi dati quando determinano il valore delle loro attività di sponsorizzazione.

Questi sono solo alcuni degli scenari in cui il riconoscimento delle immagini può offrire vantaggi alle aziende. Puoi monitorare le azioni dei tuoi concorrenti sul mercato, individuare post su Instagram che non utilizzano hashtag o conoscere le esperienze dei tuoi clienti. Il riconoscimento delle immagini può essere vantaggioso per vari dipartimenti, dal marketing e PR ai reparti legali o del servizio clienti.

Ti consigliamo di leggere diversi articoli sull'analisi delle immagini per saperne di più.

1. Ora l'Intelligenza Artificiale Analizza le Immagini: Impatto Potenziale sul Business

Come indicato in questo articolo, l'interesse per la "visione artificiale" si estende oltre i dipartimenti di marketing. Una breve panoramica delle ricerche sulle prospettive dell'analisi visuale condotte da Google e Stanford.

2.Perché i Marketers Hanno Bisogno della Tecnologia di Riconoscimento delle Immagini?

Scopri come i giganti di Internet come Pinterest, Instagram e Alibaba utilizzano le immagini ed esplorano il riconoscimento delle immagini.

3. Riconoscimento delle Immagini: Il Prossimo Livello della Ricerca

Shelly Kramer fornisce una breve introduzione alla tecnologia di riconoscimento delle immagini. Tutto ciò che devi sapere sulle basi e sulle prospettive di questo settore.

4. Come il Riconoscimento delle Immagini può Aiutare a Promuovere il Tuo Brand sui Social Media

"Adweek" discute dell'importanza del monitoraggio di come il tuo brand è rappresentato visivamente e dell'uso del contenuto generato dagli utenti sui social media per il marketing.